Come si arreda una casa per le vacanze? Soprattutto quando si desidera affittarla per i periodi in cui non viene utilizzata?

La prima regola da seguire è puntare su pulizia e funzionalità. Una casa vacanze da affittare deve soddisfare le esigenze di persone anche molto diverse tra loro. L’arredamento deve permettere una permanenza soddisfacente, serena e rilassata.

Ecco i consigli di Arredamenti Campana per arredare una casa per le vacanze perfetta da vivere e da affittare!

Non esagerare!

Anche se il tuo gusto in fatto di arredo è ricco di complementi, colori e soprammobili, per una casa vacanze devi accettare di modificarlo un po’.
Soprattutto in appartamenti piccoli, un eccesso di complementi d’arredo provoca un senso di claustrofobia, e in più le operazioni di pulizia sono più difficili e complicate (e chi ha voglia di passare troppo tempo a pulire in vacanza?).

Mai esagerare, quindi, limitandosi a tutto ciò che davvero serve!

Scegli colori chiari

Scegli sempre colori chiari per le pareti e il soffitto. Tinte troppo scure o sature possono risultare pesanti, mentre le più neutre incontrano i gusti di tutti e fanno risaltare anche l’arredamento più semplice.

Niente oggetti di valore

Più inquilini affitteranno la tua casa vacanze, più aumenterà la possibilità di incidenti in cui oggetti e soprammobili si possono rompere. Per questo non è mai consigliabile lasciare oggetti di valore, economico o anche solo sentimentale, in giro per casa.
Lampade di valore, tappeti, vasi e qualunque altro oggetto di homedecor non è una buona scelta, anche perché andrà a dare una sensazione di eccesso.

Sarebbe utile redigere un elenco di tutto quello che si trova in casa, in modo da avere la possibilità di controllare che non manchi nulla all’appello una volta concluso il periodo di affitto.

La raccolta dei rifiuti

Non sottovalutate la raccolta dei rifiuti! Ormai ogni comune ha le proprie regole e per gli ospiti può essere difficile capire come e dove conferire i rifiuti.
Prevedi uno spazio per i contenitori in base alle regole di raccolta differenziata del tuo comune e magari anche una breve nota per spiegare agli affittuari come si devono comportare.
Per evitare brutte sorprese lascia a disposizione anche una scorta di sacchetti sia per i rifiuti umidi che per gli altri!

L’illuminazione

Per trasmettere una sensazione di pulito, spazio e relax l’illuminazione gioca un ruolo fondamentale!
In ogni ambiente della casa, soprattutto se la metratura è ridotta, cura le luci. Come abbiamo detto, i colori chiari alle pareti e ai soffitti aiutano a percepire uno spazio più ampio, riflettono la luce e contribuiscono a illuminare bene le stanze.
La tecnologia a led è la miglior soluzione: consente di avere luce calda per gli ambienti notte, fredda per quelli giorno e per il bagno, e di ridurre i costi in bolletta con la garanzia di una lunga durata.

E se ci sono angoli della casa che rimangono bui? Lampade e piantane da spostare all’occorrenza sono la soluzione perfetta!

Una cucina attrezzata

Gli ambienti più utilizzati durante una vacanza sono il bagno, la camera da letto e la cucina: questi ambienti devono essere ben attrezzati e non devono mancare le comodità essenziali.
Piatti, bicchieri, pentole e posate. La macchina del caffè (se prevedi ospiti stranieri anche per il caffé americano), un frigorifero comodo con freezer e un forno a microonde sono accessori indispensabili per cucinare senza intoppi.
Scegli materiali facili da pulire e organizza l’angolo cottura in modo che ci sia spazio a sufficienza per lavorare.

Il bagno di una casa per le vacanze

La regola di base per il bagno è quella della massima pulizia e igiene.
Anche se non si tratta di un albergo, non devono mancare asciugamani, tappeto per la doccia, un asciugacapelli (funzionante!): un set da bagno non è indispensabile ma sicuramente è un’attenzione in più verso gli ospiti.

Anche per il bagno è importantissimi scegliere arredi semplici e facili da pulire – i sanitari sospesi sarebbero la scelta migliore – e gli spazi valorizzati al massimo.

La camera da letto

Ritrovarsi con la schiena a pezzi è una delle costanti delle vacanze: un investimento iniziale in un buon materasso e una buona rete può davvero fare la differenza nel grado di soddisfazione degli ospiti.
Prevedi anche qualche cuscino in più: dare la possibilità di scegliere tra diversi formati e spessori assicureranno un buon riposo a tutti!

Anche un divano letto è una scelta pratica e funzionale perché aggiunge posti letto, ma attenzione! Deve essere comodo e di qualità o non verrà mai utilizzato come letto e tantomeno come divano.

Impianto di condizionamento

Per una casa che si scalda facilmente d’estate bisogna provvedere a un impianto di condizionamento adeguato. Gli ospiti si aspettano una temperatura piacevole, specialmente durante la notte: non c’è niente di peggio che non riuscire a dormire in vacanza perché la temperatura della casa è troppo alta!

Non prevedere un condizionatore potrebbe portare a recensioni negative sul soggiorno, con conseguente difficoltà ad affittare nuovamente la casa. 

La connessione wi-fi

È impensabile oggi non fornire a chi affitta una casa per le vacanze una connessione wi-fi: spesso ci si porta il lavoro in vacanza (e per questo è bene prevedere un angolo della casa con una scrivania, una presa elettrica e una lampada dove appoggiare un eventuale pc) e la connessione internet deve essere garantita.

Devi ristrutturare o arredare una casa o un appartamento per affittarlo nei periodi di vacanza? Speriamo di averti dato qualche suggerimento utile e, se hai bisogno di un team di professionisti per avere un ottimo risultato, contattaci!