Open space cucina e soggiorno separato da una penisola e dal divano

Molto spesso cucina e soggiorno si trovano in un unico ambiente: un open space di ampio respiro che aumenta la convivialità, favorisce la luminosità degli ambienti senza pareti divisorie a chiudere lo spazio.
Ma come si arreda un open space con cucina e soggiorno?

Una buona idea è quella di mantenere separati cucina e living, qui vi diamo 5 idee per farlo con stile!

Controsoffitto o pedana

Per dividere cucina da soggiorno si può pensare di abbassare il soffitto della cucina e dedicare un’illuminazione diversa per controsoffitto e soffitto normale.
Oppure si può decidere di alzare il pavimento della zona cucina con uno due gradini.
Se il soffitto è molto alto si possono realizzare tutt’e due le soluzioni in modo da dividere ulteriormente i due ambienti.

Due pavimenti diversi

Un pavimento per la cucina e uno per la zona living: materiali e colori diversi contribuiranno alla divisione ottica dei due spazi.
Non è nemmeno necessario scegliere linee dritte: giocando con le forme e i colori si possono creare linee più fluide tra le due superfici con effetti ottici di grande impatto!

Cucina con bancone, isola o penisola

Se lo spazio lo permette si può progettare un bancone, un’isola o una penisola che delimiti la zona cottura dal soggiorno.
Il piano potrà avere luci sospese dedicate e l’insieme dei due elementi formerà una sorta di finta parete divisoria.
La penisola potrà essere utilizzata anche come piano di lavoro o supporto per pranzi e cene a buffet!

Posizionare il divano di spalle alla cucina

Posizionare il divano in modo che, quando ci si siede, si danno le spalle alla cucina, creerà una sorta di muro divisorio tra i due ambienti. È una soluzione perfetta soprattutto se non si dispone di molto spazio.
Sul retro del divano si può posizionare un mobile, come una consolle: sarà un ulteriore divisorio, oltre a regalare spazio per riporre quello che volete!

Divisori verticali o vetrate

Se invece volete dare uno stacco più percepibile potete scegliere di appendere al soffitto divisori verticali. Un’idea elegante che garantisce una divisione più netta.
Non volete assolutamente rinunciare alla luminosità? Allora optate per pareti in vetro. In questo caso potete davvero chiudere gli ambienti.
Un’altra possibilità sono le scaffalature a giorno: librerie in diversi materiali o colori che creano una finta parete divisoria, che lascia comunque trasparire la luce e che potete riempire di libri, piante, soprammobili: tutto quello che il vostro gusto e il vostro stile vi suggeriscono! 

Le possibilità sono davvero tante! Se vuoi rinnovare il tuo open space e dare nuovo colore ai tuoi ambienti, contattaci, saremo felici di aiutarti!